ESC CHIAMA, MGA RISPONDE

Esc Atelier, centro sociale autogestito in Roma, è sotto sgombero per decisione del commissario prefettizio Tronca.

escolore

Esc è attivo nella città di Roma da oltre 11 anni. È un fondamentale esperimento di democrazia radicale e di nuovo welfare, di mutualismo e di solidarietà. Dall’assistenza legale e la formazione linguistica per i migranti alla tutela, attraverso nuovi dispositivi sindacali, di freelance e lavoratori precari (Camere del Lavoro Autonomo e Precario): a Esc conquistano diritti coloro che non ne hanno. La Libera Università Metropolitana alimenta il pensiero critico, a Roma e a livello transnazionale, con seminari, pubblicazioni, presentazioni di libri; ogni anno L/ivre promuove l’editoria indipendente con una fiera attraversata da migliaia di persone: Esc è un presidio insostituibile contro i tagli senza sosta all’istruzione pubblica, scolastica e universitaria, e alle politiche culturali; un presidio contro la torsione neoliberale dei luoghi della formazione e della ricerca.

Le politiche pseudolegalitarie e pseudosecuritarie del Governo trovano perfetta espressione, purtroppo, in atti come quello del commissario, incuranti delle realtà sociali e delle esperienze di mutualismo dal basso che creano oasi di produzione intellettuale e di democrazia dei beni comuni in un Paese oramai privo, per molti, di qualsiasi forma di welfare, distrutto da una spending review che colpisce di fatto soltanto le fasce più deboli della cittadinanza.

La Coalizione 27F, promossa da MGA e da altre formazioni e gruppi del lavoro autonomo, è nata dentro Esc, che la ospita, la supporta, la incentiva.

Gli avvocati di MGA, per tutte queste ragioni, si impegnano nella difesa di ESC e del patrimonio che esso costituisce per una città come Roma, devastata da politiche corrotte e dalla povertà.

Invitiamo tutti a sottoscrivere l’appello al commissario Tronca affinchè riveda la sua decisione, e lasci in vita un’esperienza irripetibile, e perchè lasci in piedi quella che gli avvocati di MGA considerano la loro casa romana.

escappello

 

#ESCNONSITOCCA

 

(per la sottoscrizione, lasciate la vostra firma alla petizione online di change.org. In alternativa potete anche darcene notizia, indicando nome e cognome e città di provenienza, nel gruppo Facebook della Mobilitazione Generale degli Avvocati; oppure, sempre su Facebook, inviando i medesimi dati in privato a Cosimo D. Matteucci, Valentina Restaino o Gerardo Romei).

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...