MGA MANIFESTA SOLIDARIETA’ ALLA MAGISTRATURA ONORARIA IN AGITAZIONE

“L’opinione pubblica deve essere informata che la giustizia è amministrata , in grande misura, da magistrati che non sono regolarmente retribuiti nè godono di garanzie previdenziali ed assistenziali, eppure esercita le medesime funzioni di un magistrato professionale.
Tali condizioni di lavoro indecorose non inficiano la qualità dell’attività giurisdizionale e requirente svolta dai magistrati onorari che, consapevoli di rendere un servizio fondamentale alla cittadinanza, prestano la loro opera ocn spirito di abnegazione consci della responsabilità di amministrare non un potere ma, appunto, un servizio (…)
con la legge di stabilità del 2016 si colpisce ancora una volta la magistratura onoraria.”
Questo brano è tratto dalla lettera che l’Unione Nazionale Italiana Magistrati Onorari ha inviato al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio e al Ministro della Giustizia.
Solo chi tutti i giorni vive nelle aule dei tribunali sa quanto la funzione di questi lavoratori sia vitale per l’andamento della giustizia. Al contrario, la legge di stabilità non solo prosegue nel non riconoscere alcuna forma previdenziale ed assistenziale adeguata alla categoria, ma ne limita ancor di più la già esigua retribuzione.
M.G.A. esprime piena solidarietà alle rivendicazioni della magistratura onoraria, con cui intende incrociare le lotte, per i lavoratori della giustizia e per la Giustizia stessa.justice

Annunci

Un pensiero su “MGA MANIFESTA SOLIDARIETA’ ALLA MAGISTRATURA ONORARIA IN AGITAZIONE

  1. Davide Franciosa ha detto:

    per quanto mi riguarda, questo articolo è una palese dichiarazione di guerra a tutte le parti in causa in (lunga) attesa di giudizio. i magistrati non hanno il diritto di dichiararsi sottopagati, dato che non amministrano un servizio, ma un vero e proprio potere. e questo potere, molto spesso si trasforma in insindacabilità del lavoro (non) svolto, ed anche in mancanza di trasparenza… personalmente continuo a credere nella giustizia, quindi esprimo il massimo distacco dalla dichiarazione di solidarietà di @m.g.a. nei confronti della casta giudiziaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...