IL QUINTO STATO SALVATO DAL MACERO

“Il Quinto Stato è un libro che a distanza di due anni dalla sua pubblicazione rimane attuale, perché descrive la condizione di precarietà dei lavoratori indipendenti e mostra alcune decisive soluzioni per tutelare i diritti e le forme di vita in cui si darà il lavoro per tutta la prossima generazione.”
Vittima di un mercato editoriale in cui il libro è merce e nulla di più, Il Quinto Stato (di Roberto Ciccarelli e Giuseppe Allegri) è finito al macero, nei forni delle cartiere: “Ogni libro, come questo libro, per quanto possa essere attuale, giusto e importante, ha vita breve quando la distribuzione decide di non promuoverlo e di rilanciarlo con costanza, seguendo il dibattito politico e culturale più ampio. “.
E invece è un libro che va salvato.
Giorno 6 novembre alle ore 18, a Roma presso la Libreria Piuma, gli autori ri-presenteranno Il Quinto Stato. Al dibattito parteciperemo noi di MGA, con Cosimo D. Matteucci e Valentina Restaino, Francesca Pesce (Acta), Andrea Dili (Associazione XX Maggio) Francesco Raparelli – (Camere del lavoro autonomo e precario di Roma) Giulia Bucalossi (Indicom); Lazzaro Pappagallo, segretario di Stampa Romana.
Perchè, citando Sergio Bologna, “La sproporzione di mezzi tra il Quinto Stato e il potere sembra tale da togliere ogni plausibilità al conflitto. Noi però ci troviamo in un altro sistema di valori e quello che un tempo si esprimeva come conflitto oggi è un semplice istinto di sopravvivenza, che chiamiamo istinto di libertà.”
Vi aspettiamo venerdì 6 novembre, a Roma, Libreria Piuma, Via Ostiense 124.

http://furiacervelli.blogspot.it/2015/10/tutelare-i-freelance-forza-lavoro-del.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...