Convertiamo i quesiti referendari in disegni di legge: M.G.A. chiede il determinato intervento politico dell’O.U.A.

La notizia dell’inammissibilità dei quesiti referendari promossi dai Radicali Italiani sulla “Giustizia Giusta”, è pessima.

Quei referendum rispondevano a principi di giustizia, di civiltà e di evoluzione giuridica, ed è per questo che l’Avvocatura, prima tra tutti, deve andare avanti e proseguire il percorso finalizzato alla loro concretizzazione.

Sulla base di questa convizione, M.G.A. chiede all’O.U.A., (Organizzazione Unitaria dell’Avvocatura), un immediato intervento politico con cui  si manifesti la ferma volontà dell’Avvocatura italiana di spingere la piattaforma di riforma direttamente in Parlamento, con disegni di legge ed emendameti finalizzati ad ottenere gli stessi effetti alla cui produzione cui erano indirizzati i quesiti referendari.

M.G.A.

Il Presidente

Avv. Cosimo D. Matteucci.

LOGO MGA-vert

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...